Crea sito

RICHIESTE DI AIUTO

Se volete mettere qui le vostre richieste di aiuto cliccare qui

 

 

 

 

 

-----Messaggio Originale-----
Da: Biblioteka Sądu Okręgowego w Warszawie
A: parrocchie2@libero.it
Data invio: mercoledì 19 gennaio 2005 13.26
Oggetto: Una lettera dal Polonia.

 
Stanisław Wądrzyk Varsovia, 19.01.2005r.

Polonia

e-mail.: wadrzyk@op.pl

 

 

Cari l’Uomini del Buon Vuole!

 

Sono dioccupato e cerco qualunque lavoro.

Dal lungo tempo non posso trovare lavoro concordante con profesione, altre anche difficile e debole pagano. Preparavo cominciare una piccola ditta sul internet. Prima devo up po guadagnare. Posso fare qualunque lavori: attendere a giardino o i cavali – sono dal campagna – o diverse lavori rifinato-restaurato delle case, insegnale della lingua polacca, lavolare nella sacrestia, ...

Adesso sono soltanto giudice popolare e posso arrivare nel marzo, ....

Prego una risposta.

Saluti!

 

 

 

Nome e cognome Stanisław Wądrzyk

Data nascita 1967r.

Stato civile scapolo

e-mail wadrzyk@op.pl

Lingua polski –

włoski – comunicativo

 

 

COLTURA:

1998-2000 Doppodoploma Studii Giornazma nella Univerita di Varsovia

1998-2000 Corso Dottoratto sulla A.T.K.

1996-98 Licenziato sulla A.T.K.

1991-96 Diplomo universitario sulla Akademia delle Teologia Katolica in Varsovia

1982-86 Scuola Media Professione – “magnano”

ESPERIENZA:

2004-2004 rinnovazione o riperazione delle case – diverse lavoro

2002-2003 mediazione del’immobilita

1999-2001 giornalista

1995-1998 vendita diretto (nella vacanze di studii)

1989-1991 vetraio

1987-1989 l’autista

1986 l’ufficio

QUALIFICAZIONI:

- servizio del’calcolatore elettronico

- patente di guida B, C

- diverse lavore rifinato-restaurato delle case

PREDISPOSIZIONE:

franco, impegnato, onesto

lavorato, dobbene

INTERESAMENTO:

stampa, psycologia, diritto

turismo, geografia, storia, sport

 

 

***

 

 

UN AIUTO PER STEFANIA

 

Stefania è una ragazza sposata con un figlio di quasi nove mesi. Il marito lavora, ma hanno subito una truffa e di conseguenza ora si ritrovano con debiti da pagare, una casa ed una famiglia da portare avanti. Marito e moglie si sacrificano ma non si può sacrificare un piccolo di nove mesi, l'affitto è da pagare, i debiti anche, e loro non sanno più come risolvere questi problemi che col tempo si aggravano sempre più. A questo si aggiunge che la tensione che ne deriva da questa situazione crea incomprensioni familiari, esaurimenti e depressioni. Concludendo è una famiglia che ha bisogno di aiuto!

E' la prima volta che da questo sito parrocchiale chiediamo un aiuto concreto in denaro, ma ci sembra un'opera di carità doverosa verso questa famiglia in difficoltà! Chi vuole dare una mano a questa famiglia può farlo versando un'offerta nel numero di C/C qui sotto:

STEFANIA SABA - conto corrente Poste Italiane - Pavia di Udine: n. 34616821 cod.ABI 07601 cod.CAB 12300.
 

 

 

Ultimo aggiornamento: lunedì 14 aprile 2014